10. giugno 2022
Si avvisa, che l'Albo Nazionale Gestori Ambientali ha pubblicato sul proprio portale nell’area riservata del Gestore (iscritto in cat. 4 con almeno uno dei due CER richiesti 200304 oppure 200306), la nuova sezione “FIR Art.230 c.5” che consente al gestore di produrre i file PDF del formulario specifico per i c.d. “spurghisti”. Fino al 30 Giugno il sistema funzionerà solo in modalità dimostrativa. Successivamente, dal 1° luglio 2022, sarà possibile scaricare i modelli vidimati...
25. gennaio 2022
Con il Dpcm del 17/12/2021, pubblicato in Gazzetta il 21/1/2022, viene approvato il modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2022 suddiviso in 6 comunicazioni (rifiuti, veicoli fuori uso, imballaggi, Raee, urbani e Aee). Il termine per la presentazione della dichiarazione slitta quindi dal 30 aprile al 21 maggio 2022.

12. gennaio 2022
Con delibera n. 14 del 21/12/2021, l'Albo approva il modello di documento unico (ex articolo 230 comma 5 D.lgs 152/06) sostitutivo del formulario di identificazione del rifiuto (art. 193) per il trasporto dei rifiuti derivanti da attività di pulizia manutentiva delle reti fognarie di qualsiasi tipologia. All'art. 2 vengono indicate le modalità tecnico operative di gestione del documento mentre nell'allegato B vengono descritte le sezioni del modello. La delibera entra in vigore dal 30 aprile...
11. novembre 2021
GIOVEDI 2 DICEMBRE 2021 ore 16.30-18.30 Chi è tenuto a garantire la corretta gestione dei rifiuti da installazione e manutenzione: il committente, l’appaltatore o il subappaltatore? L’esecutore dei lavori può realizzare il deposito temporaneo nel luogo materiale di produzione dei rifiuti e, se sì, a quali condizioni? I rifiuti derivanti da piccoli interventi di installazione e manutenzione possono essere posti in deposito temporaneo in un luogo diverso rispetto a quello di produzione?...

26. luglio 2021
Partita a giugno la sperimentazione del novo Registro Elettronico Nazionale sulla Tracciabilità dei Rifiuti, che permetterà alle imprese partecipanti, di testare le funzionalità del nuovo sistema che è gestito direttamente dal Ministero per la Transizione Ecologica con il supporto tecnico dell'Albo Nazionale Gestori Ambientali. La conclusione della sperimentazione è prevista per il mese di novembre.
04. marzo 2021
Disponibile a partire dal prossimo 8 marzo il portale delle camere di commercio che consente la vidimazione virtuale dei formulari. Il sistema permetterà di produrre formulari in formato PDF che contengono l'identificativo univoco del documento e un relativo QR code, il contenuto dei formulari è conforme a quanto previsto dal Decreto n.145 del 1/4/1998. Il formulario una volta generato sarà da stamparsi in duplice copia, una delle quali rimarrà al produttore e l'altra seguirà il rifiuto...

17. febbraio 2021
Pubblicata in G.U. n.39 del 16/02/2021 l'approvazione del modello MUD 2021 riferito al 2020. La dichiarazione resta articolata nelle 6 comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all'adempimento: 1. Comunicazione Rifiuti 2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso 3. Comunicazione Imballaggi, composta dalla Sezione Consorzi e dalla Sezione Gestori Rifiuti di imballaggio. 4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche 5. Comunicazione Rifiuti Urbani, assimilati...
05. febbraio 2021
Il Ministero dell'Ambiente con la nota esplicativa n. 10249/2021, chiarisce che i rifiuti edili prodotti in ambito domestico, in piccole quantità e in ambito di "fai da te", possono continuare ad essere conferiti nei centri di raccolta. LEGGI LA NOTA

23. dicembre 2020
L'Albo Gestori Ambientali, con la delibera n.4 del 22/12/2020 comunica che, i soggetti iscritti in categoria 4 e in categoria 2bis potranno continuare ad effettuare la raccolta dei rifiuti divenuti urbani in base alle disposizioni della D.lgs 116/2020 applicabile dal 1/1/2021. Verranno definite in seguito modalità di adeguamento dei rispettivi provvedimenti di iscrizione.
28. ottobre 2020
Lunedì 16 Novembre dalle ore 14.00, è in programma il webinar che illustra le principali modifiche della disciplina della gestione dei rifiuti entrate in vigore il 26 settembre, con particolare riferimento alla modifica del sistema degli adempimenti (registri di carico e scarico, formulari identificativi e registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti), alle semplificazioni e ai nuovi oneri previsti per le imprese che producono o gestiscono rifiuti. Tra i temi trattati vi...

Mostra altro